Esistono diverse piante e composti che possono indurre allucinazioni. Oggi si ricorre a queste sostanze per il trattamento di vari problemi di salute mentale, come PTSD e depressione. Molti medici utilizzano queste sostanze in varie forme. La mescalina (peyote), l’LSD e i funghi psilocibinici sono i più comunemente usati per la terapia psichedelica. Diversi studi sostengono la potenza di questi psichedelici, soprattutto per alleviare i sintomi delle malattie mentali. Tuttavia, la ricerca sugli psichedelici nel trattamento dei disturbi mentali è ancora nuova. Non è ancora chiaro come funzionino gli psichedelici. Alcuni ricercatori ritengono che queste sostanze alterino i neurotrasmettitori del cervello per risvegliare nuove prospettive nelle persone. Altri ricercatori ritengono che ciò sia dovuto a un aumento della suggestionabilità dopo l’assunzione di questi psichedelici. Questo comporta anche un aumento delle prestazioni mentali. C’è ancora molto da imparare sulla terapia psichedelica. Pertanto, leggete questa recensione per saperne di più sulla sua possibile utilità per vari disturbi mentali. psychedelische therapie voor geestelijke gezondheid

Cos’è la terapia psichedelica

È una forma di terapia incentrata sull’uso di composti vegetali psichedelici con potenza allucinogena. Questi composti sono la psilocibina e l’LSD, che aiutano a trattare i problemi di salute mentale. I medici di solito prescrivono queste sostanze da sole o talvolta in combinazione con altre sostanze. Indipendentemente dal modo in cui il medico li prescrive, l’obiettivo è migliorare la salute mentale generale.

Come funziona la terapia psichedelica?

I farmaci convenzionali per il trattamento dei disturbi mentali non funzionano rapidamente o funzionano solo quando il paziente li assume. ingestione. Al contrario, la ricerca dimostra che la terapia psichedelica offre un rapido miglioramento anche dopo una singola dose. Tuttavia, i ricercatori non hanno ancora compreso appieno l’esatto meccanismo d’azione. Ecco alcuni dei possibili modi in cui la terapia psichedelica può funzionare:
  • Cambiamenti dei neurotrasmettitori: Le sostanze psichedeliche possono agire sui neurotrasmettitori del cervello per migliorare l’umore o modificare il comportamento.
  • Esperienza psichedelica o mistica: le sostanze psichedeliche possono potenzialmente indurre le persone a comportarsi o a pensare in modo diverso.
  • Aumento delle suggestioni: gli individui che fanno uso di composti psichedelici hanno maggiori probabilità di essere suggestionabili.

Tipi di droghe per la terapia psichedelica

Esistono molte varianti della terapia psichedelica, tra cui la psilocibina (una sostanza contenuta nei funghi magici) è la più comune. Altre opzioni sono:
  • MDMA
  • LSD
  • Mescalina
  • DMT
Esistono anche diversi tipi di terapia psichedelica, anche se rimane una forma di trattamento sperimentale. I diversi tipi sono:
  • La terapia assistita insegna a godere dei benefici terapeutici dello “sballo” psichedelico.
  • Psichedelici da soli: una persona assume una droga psichedelica da sola, senza un coadiuvante.
  • Terapia assistita da droghe: una persona assume droghe psichedeliche con sostanze ausiliarie.

Benefici terapeutici della terapia psichedelica

Ecco una panoramica di alcuni dei potenziali benefici per la salute derivanti dall’uso della terapia psichedelica per varie condizioni di salute mentale:

Depressione e ansia

Altre ricerche dimostrano che la terapia psichedelica è efficace per la depressione e l’ansia. Questi studi sostengono anche che la terapia psichedelica allevia i sintomi di entrambe le condizioni. Ma cosa ha da dire la ricerca su questi benefici terapeutici della terapia psichedelica?
  • 2020 recensione: Oltre 20 studi passati sulle droghe psichedeliche e sulla terapia per la depressione e l’ansia. L’analisi mostra che più del 65% degli studi disponibili mostrano che gli psichedelici possono ridurre l’ansia. Sebbene questi studi siano pochi, la maggior parte di essi presenta difetti nella metodologia. Studio 2021: più di 160 persone che hanno dichiarato di aver avuto diverse esperienze psichedeliche. Secondo questi partecipanti, si è registrata una significativa diminuzione dei sintomi di stress, ansia e depressione. Questo miglioramento è avvenuto dopo l’assunzione di una sostanza psichedelica. Lo studio suggerisce anche che i partecipanti hanno rimuginato meno spesso e sono stati più compassionevoli. Un punto in comune con i due studi è che si basavano principalmente sull’autodichiarazione. Pertanto, questi risultati non sono sufficienti per concludere che le esperienze psichedeliche possano migliorare gli stati di salute mentale. Gli studi supportano solo un meccanismo di miglioramento della salute mentale attraverso la riduzione dei sintomi negativi.

Malattie terminali

È già spaventoso ricevere una diagnosi grave, e la situazione peggiora quando la persona in questione è anche ansiosa. Alcuni studi dimostrano che la terapia psichedelica può ridurre la depressione e l’ansia dovuta alla paura della morte per una diagnosi grave. Ecco i vari rapporti delle ricerche precedenti:
  • Uno studio condotto su circa 30 pazienti oncologici con depressione o ansia: la psilocibina è stata utile per ridurre i sentimenti di disperazione, paura e ansia legati al cancro. Gli effetti sono stati immediati e il miglioramento è stato costante anche dopo sei mesi di terapia psichedelica.
  • Un altro studio simile, condotto su oltre 50 pazienti oncologici, ha dato risultati analoghi. Lo scopo dello studio era quello di somministrare a questi pazienti un placebo o la psilocibina e di notare gli effetti di entrambe le sostanze. Nel gruppo della psilocibina si è registrato un miglioramento significativo delle relazioni e dell’umore. I partecipanti ai due studi hanno fatto delle affermazioni, che riguardavano principalmente un’esperienza spiritualistica o mistica. Ciò supporta ulteriormente il ruolo delle esperienze mistiche nella terapia psichedelica.

Disturbo da Stress post-traumatico (PTSS)

La ricerca ha dato risultati contrastanti sulle affermazioni secondo cui le droghe psichedeliche possono alleviare gli effetti dei traumi.
  • 2020 revisione sistematica: la revisione ha incluso cinque studi sulla ketamina e quattro sull’MDMA per il trattamento dei traumi. Sono emerse poche prove a sostegno dell’effetto della ketamina da sola, ma più elevate nella terapia con ketamina e psicoterapia. Tuttavia, i ricercatori sono riusciti a dimostrare l’efficacia dell’MDMA.
  • Studio del 2020: lo studio si è concentrato sui maschi gay sopravvissuti con problemi di umore dopo la pandemia di AIDS. Dopo la somministrazione di psilocibina a questi partecipanti, si è registrato un miglioramento significativo dei sintomi negativi.

La dipendenza

Diverse ricerche suggeriscono che la terapia psichedelica può aiutare ad alleviare i sintomi della dipendenza. Le indicazioni supportano il trattamento della dipendenza e il trattamento della depressione nei tossicodipendenti. Questo perché il miglioramento di altri sintomi di salute mentale può facilitare la cessazione dell’abuso di sostanze. In uno studio proof-of-concept, l’approccio terapeutico per le vittime della dipendenza da alcol consisteva nella psicoterapia e nella psilocibina. Dopo alcune settimane di questa terapia, si è registrato un miglioramento significativo, in quanto i partecipanti non bevevano più molto. Un altro studio sostiene la capacità della psilocibina di aiutare i tossicodipendenti a smettere di fumare. Lo studio ha coinvolto 15 volontari, tra i quali l’assunzione di psilocibina insieme a varie terapie cognitivo-comportamentali è stata d’aiuto, e sono riusciti a smettere di fumare facilmente.

Disturbo ossessivo-compulsivo (OCD)

Sebbene esistano pochi studi sugli effetti della terapia psichedelica sul disturbo ossessivo compulsivo, uno studio del 2016 che ha esaminato l’efficacia, la tollerabilità e la sicurezza della psilocibina in pazienti con disturbo ossessivo compulsivo ha dato risultati promettenti. Tutti i partecipanti a questo studio hanno registrato una riduzione significativa dei sintomi del disturbo ossessivo compulsivo dopo l’assunzione di psilocibina. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per verificare questa affermazione, le prove attualmente disponibili dimostrano che i pazienti con disturbo ossessivo compulsivo possono trarre beneficio dalla terapia psichedelica.

Disturbi alimentari

È inoltre provato che la terapia psichedelica può migliorare i sintomi dei disturbi alimentari. Una revisione sistematica di vari rapporti sulla terapia psichedelica per i disturbi alimentari mostra che i partecipanti sono stati ispirati a mangiare di più e ad abbracciare abitudini sane. Un fatto affascinante è che molte persone affette da uno o dall’altro disturbo alimentare presentano anche sintomi di disturbi psicologici, ma la terapia psichedelica può migliorare questi sintomi.

Rischi potenziali

Ci sono anche studi che dimostrano che la terapia psichedelica può provocare un cambiamento significativo del livello di coscienza, che può avere diversi effetti collaterali. I potenziali effetti collaterali possono essere i seguenti:
  • Problemi cardiovascolari: I rapporti di vari studi mostrano anche che questi psichedelici possono causare un aumento della pressione sanguigna. Questo potrebbe non essere un bene per le persone con problemi cardiaci o con una storia di problemi cardiaci.
  • Ansia: è stato dimostrato che le persone che assumono psichedelici tendono ad avere allucinazioni che li spaventano. In alcuni casi iniziano a credere di stare per morire e quindi il rischio di traumi è maggiore.
  • Psicosi: questi psichedelici possono causare psicosi nelle persone che li assumono in modo eccessivo.
  Nonostante questi potenziali rischi, in diversi studi non sono stati riscontrati effetti collaterali, dimostrando che gli psichedelici possono migliorare efficacemente diversi disturbi senza lasciare conseguenze negative.

Conclusione

I benefici della terapia psichedelica sono numerosi e sono oggetto di ulteriori ricerche. Questi benefici sono di solito immediati e offrono cambiamenti psicologici significativi. Le ricerche suggeriscono anche che questi cambiamenti psicologici possono durare a lungo, il che è ottimo per le persone affette da malattie mentali. Il lato positivo è che l’interesse per la terapia psichedelica sta aumentando. Ci sono più ricerche e gli psichedelici sono ora facilmente accessibili. C’è molto da imparare, ma noi offriamo diversi modi per ottenere le informazioni giuste.

[offering-list]

[song-list][song-list]