Le cose da sapere sugli psichedelici e sui tartufi magici sono tante e le potete trovare sul nostro blog. In questo articolo, tuttavia, esamineremo i diversi usi e benefici di queste sostanze in base alle prove della ricerca.

Gli psichedelici hanno il potenziale per cambiare in meglio l’umanità

La prima cosa da sapere è che esistono moltissimi tipi di sostanze psichedeliche che le persone assumono oggi. Queste sostanze offrono tutte benefici diversi e, inoltre, hanno i loro effetti negativi individuali di cui bisogna essere consapevoli.

Tuttavia, dai diversi lavori di ricerca condotti negli ultimi decenni, è evidente che queste sostanze sono promettenti. L’FDA ha condotto una di queste ricerche e la sostanza utilizzata è stata l’MDMA, che è anche uno psichedelico. La ricerca riguardava essenzialmente l’uso della terapia assistita con MDMA per trattare il PTSD e i risultati erano promettenti. È stato anche incredibile per le persone con lesioni mentali devastanti e croniche.

Le persone che sopravvivono al PTSD possono avere difficoltà a relazionarsi con la comunità, il lavoro e la famiglia. In alcuni casi, manifestano sintomi di iper-vigilanza, isolamento e insonnia. Tutti questi sintomi possono causare depressione, abuso di sostanze, problemi cardiaci e dolore cronico. Ciononostante, le opzioni terapeutiche attualmente disponibili danno sollievo solo a poche persone.

Dettagli della ricerca

I risultati della ricerca sono disponibili su Natural Medicine. È opportuno ricordare che questa è attualmente la sperimentazione più avanzata di terapia psichedelica. Durante la sperimentazione di Fase 3 per il PTSD con terapia assistita da MDMA, l’88% dei partecipanti ha dato risultati promettenti. Questi partecipanti sono stati in grado di sperimentare un declino clinicamente ragionevole dei loro sintomi.

Inoltre, circa il 67% non è più riuscito a soddisfare i criteri per la diagnosi di PTSD, il che è promettente. I partecipanti hanno riferito in generale che la terapia assistita con MDMA è stata in grado di risolvere il loro problema.

Un’altra ricerca ha dimostrato l’efficacia dell’MDMA nella terapia di coppia. La ricerca è riuscita a combinare l’MDMA con la terapia cognitivo-comportamentale di coppia per il PTSD. Entrambe le terapie hanno dato una riduzione significativa dei sintomi del PTSD, migliorando così la qualità della vita.

Studi sulla Ketamina

Esistono anche un paio di studi sulla ketamina con risultati promettenti per le tendenze suicide croniche, la depressione e il PTSD. L’associazione del farmaco con la terapia può contribuire a ridurre i rischi di un’esperienza psichedelica. Anche la terapia assistita con la psilocibina ha dato risultati rivoluzionari.

Ci sono molte altre analisi sistemiche che mostrano il potenziale delle terapie assistite da psichedelici. Queste revisioni mostrano anche l’efficacia di queste terapie per le lesioni cerebrali, i disturbi dell’umore, la dipendenza, la dipendenza, i disturbi neurodegenerativi e la cessazione del fumo. Gli studi dimostrano inoltre la necessità di espandere la ricerca su queste terapie, soprattutto per le condizioni di salute mentale.

Da queste evidenze, possiamo associare l’uso di psichedelici alla crescita personale e ai benefici pro-sociali. Ciò include il sostegno della compassione e l’aumento del rapporto con la natura.

L’uso di psichedelici e cannabis può provocare un’esperienza illuminante

Una ricerca dell’Imperial College di Londra mostra che l’uso di psichedelici con la cannabis può intensificare l’esperienza. La ricerca ha riguardato 321 partecipanti, che hanno avuto tutti un’esperienza psichedelica diversa, con o senza cannabis.

Si è potuto stabilire che la combinazione di cannabis con ayahuasca, DMT, LSD, mescalina o psilocibina può intensificare l’esperienza psichedelica. Tuttavia, ciò dipende completamente dalla dose. Questo studio è pubblicato sul Journal of Psychopharmacology.

Una cosa da notare è che gli effetti psichedelici aumentano con l’aumentare della dose di cannabis. Questi sono stati i principali risultati della ricerca e la conclusione è stata che sono necessarie ulteriori ricerche.

L’uso di psichedelici è associato a una diminuzione del consumo di oppioidi

L’uso di sostanze come la DMT, la mescalina, l’LSD e la psilocibina è ora associato a una diminuzione del consumo di oppioidi. Diversi studi dimostrano che l’uso di psichedelici contribuisce a ridurre del 55% il consumo di oppioidi.

Gli psichedelici come la psilocibina, l’MDMA e altre sostanze sono efficaci per il trattamento della salute mentale. Sono ampiamente utilizzati per il trattamento di condizioni quali PTSD, dipendenza e depressione.

La posizione di Microdose Bros rispetto al quadro

Quanto detto sopra serve a farvi capire meglio alcuni dei potenziali usi e benefici degli psichedelici. Tutto questo in base alle prove della ricerca e alle indagini di approfondimento. Noi di Microdose Bros ci impegniamo a fornire ai nostri lettori le migliori informazioni basate sulla ricerca.

Per accedere alle diverse informazioni, basta visitare il nostro blog. Qui abbiamo trattato alcuni degli argomenti più importanti per aiutarvi a comprendere meglio i benefici degli psichedelici. Alcuni degli argomenti che troverete sono i seguenti:

Oltre a questi studi, potete visitare la sezione didattica del nostro blog per saperne di più sul microdosaggio.

Abbiamo anche uno Smart Shop, dove è possibile acquistare diversi tipi di tartufi magici. Potete acquistare i vostri tartufi magici da noi. Dal Tampanensis al Mexicana e al Galindoi, potete trovare tutto da Microdose Bros. Spediamo con discrezione in Europa.